Crescita capelli lenta? Attenti ai fattori di stress

Dai consigli di Garnier.

In media, i capelli crescono naturalmente da uno a circa due cm al mese. La differenza nel ritmo di crescita, che è molto ampia, varia da soggetto a soggetto, dal tipo di capelli (quelli crespi, ad esempio, crescono più lentamente di quelli lisci), dall’età, dal sesso, e dallo stile di vita.

Molto dipende dalla presenza di cheratina nel nostro organismo, ovvero della sostanza di cui sono composti capelli e unghie, e dal ciclo di vita del capello che è suddiviso in diverse fasi, alcune delle quali più statiche mentre altre sono più dinamiche.

Ci sono dei periodi in cui, tuttavia, si ha l’impressione che i nostri capelli non crescano o meglio, crescano in modo talmente lento che quasi non ce ne rendiamo conto. Ma sono effettivamente i capelli a crescere lentamente oppure è solo un’impressione?

I fattori di stress che rallentano la crescita

L’impressione che la crescita dei capelli sia lenta può rivelarsi fondata, ed è utile sapere che alcuni fattori, fonte di stress per il nostro organismo, hanno un’influenza negativa anche sulle nostre chiome.

Un’alimentazione poco bilanciata e povera in vitamine, ad esempio, non contribuisce al benessere dei capelli. Anche elementi come alcol, tabacco e caffeina possono rallentare la crescita dei capelli se assunti in quantità eccessive. L’alcol, infatti, può alterare l’assorbimento dei nutrienti, il tabacco può diminuire il flusso del sangue verso il cuoio capelluto, mentre la caffeina contribuisce a disidratare l’organismo.

Anche gli agenti atmosferici possono avere un impatto negativo sulla salute dei capelli. Conosciamo tutti gli effetti del sole e del mare sulla capigliatura, mentre chi vive in città deve fare i conti con l’inquinamento.

Infine, anche i trattamenti sbagliati possono pregiudicare la crescita di capelli forti e sani. Fra questi, l’utilizzo troppo frequente e scorretto di phon e piastre, e di prodotti chimici non adatti al cuoio capelluto.

La protezione dei capelli

Per proteggere i capelli è importante partire dalla base, vale a dire dall’alimentazione, che deve essere sana ed equilibrata. Oltre agli alimenti da ridurre, sono infatti numerosi gli accorgimenti che si possono adottare per favorire la loro ricrescita. È poi opportuno proteggere i capelli dagli agenti esterni, sia fisicamente, tramite cappelli o foulard, che mantenendoli nutriti e idratati con prodotti specifici. Infine, è bene ridurre l’utilizzo di piastre e phon ad alte temperature.


Condividi questo post